Lun. Giu 17th, 2019

AGGYNOMADI

Viaggiare Mangiare Pedalare

In Thailandia – Come pagare? moneta? cambio? Carte di credito?

3 min read

Quello che c’è da sapere sul thai baht se viaggi in Thailandia

Prima di partire per la Thailandia avevo letto davvero tutto ed il contrario di tutto sull’argomento di questo post, così ho deciso di farne uno che sia il più chiaro ed essenziale possibile in base a quella che è stata la mia esperienza nella terra del sorriso 🙂

Prima di iniziare, avrete già capito che la moneta ufficiale thailandese è il baht thailandese emesso dalla banca di stato thailandese. Per quanto riguarda il tasso di cambio da EURO a THB vi consiglio di tenere monitorato questo link durante la vostra vacanza. Infine, sappiate che il costo della vita in Thailandia è sensibilmente più basso rispetto a quello Italiano.
Inzio con lo sfatare la leggenda che in Thailandia bisogna essere particolarmente attenti ad utilizzare le Carte di Credito. Tale mezzo di pagamento, ad oggi risulta il più sicuro in assoluto sia in Thailandia così come in qualsiasi altro paese del mondo.

Ricordatevi che se vi rubano le monete o la carta moneta avrete perso tutto. Se vi rubano o vi clonano la carta di credito, il danno sarà davvero limitato e circoscritto.

Detto questo, sappiate che la possibilità di pagare con carta di credito in Thailandia è sempre più diffusa anche nei piccoli e periferici centri. Ho trovato tutti i circuiti più noti (Mastercard e Visa) ed addirittura ho potuto sfruttare anche la mia fidata Blu American Express, raggranellando fino al 4% di cash back (questo è il link per aderire alla promozione). Qualche “piccolo” esercente, così come accade peraltro anche in Italia, se decidevi di pagare con carta di credito applicava una piccola percentuale o ti obbligava ad una spesa minima. Per il resto, vengono applicate “in più” solo le eventuali commissioni ed il tasso di cambio in valuta extraUE previsto dal contratto della vostra Carta di Credito.
Per quanto riguarda la carta di credito abbiamo detto tutto, ora apriamo un paragrafo sul prelievo persso gli sportelli Bancomat, ovvero quelli che all’estero sono comunemente chiamati “Cash Machine” o “ATM – Automatic Teller Machine”. Sappiate che in Thailandia, oltre a quanto già applicato dalla vostra Banca ed al tasso di cambio, viene applicata ad ogni prelievo -sempre e comunque- una commissione che può arrivare fino a circa 330 THB. Quindi, sia che preleviate 1000 o 10000 pagherete sempre la medesima commissione.

Quali carte funzionano presso gli ATM? Così come nel resto del mondo, sarà possibile utilizzare tutte le carte il cui il logo è visibilmente esposto sull’ATM stesso. Vi consiglio di verificare sempre -prima di partire- se la carta è abilitata ai prelievi internazionali e soprattuto quali sono le commissioni eventualmente addebitate in caso di prelievo extraEU. Per i prelievi ATM, in linea generale, le carte di debito dei circuiti Cirrus e Maestro sono quelle maggiormente convenienti rispetto a qualsiasi altro circuito di carte di credito che avrà dei costi maggiori per il prelievo di contanti allo sportello automatico.

bath thailandesi – foto aggynomadi.com
Siamo quasi alla fine e quindi al piatto forte: i cari vecchi “contanti” sono il mezzo di pagamento più diffuso in Thailandia soprattutto perchè il costo della vita è notevolmente basso e gran parte del commercio (cibo, fiori, abbigliamento, souvenir, scarpe, borse, eccetera) avviene letteralmente “per strada”. Quindi è consigliabile avere una buona dose di contanti “al seguito” in base a quelle che potrebbero essere le esigenze durante il viaggio.

Per avere dei THB, ci sono varie opzioni:
  1. prenotarli presto la vostra Banca prima di partire;
  2. prelevarli presso un ATM al vostro arrivo o durante il vostro soggiorno;
  3. acquistarli presso un Ufficio di cambio in Italia;
  4. cambiare gli Euro in Thai Bath presso un ufficio di cambio in Thailandia;
Tra le quattro opzioni, la più conveniente è la numero 4 e soprattuto se sceglierete come ufficio di cambio www.superrich1965.com o www.superrichthailand.com/, entrambi applicano il miglior tasso di cambio disponibile “al momento” e nessuna commissione. Sono molto diffusi a Bangkok e ce ne sono due proprio nei pressi della stazione Airport Rail Link dell’aeroporto internazionale Bangkok-Suvarnabhumi BKK.

Fate attenzione alle imitazioni. La concorrenza si è inventata anche altri Superrich. Per evitare fregature, i loghi dei due “veri” Superrich sono quelli che trovate qui sotto.

Prima di lasciarvi, ribadiamo la già fatta premessa: se ti rubano monete o carta moneta, i soldi li hai persi 🙂 e quindi se optate per quest’ultimo mezzo di pagamento “i contanti” (il più diffuso e conveniente) prendete le dovute precauzioni sia che state viaggiando in Thailandia che in qualsiasi altra parte del mondo.

Fonte: aggynomadi.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *