Mer. Apr 8th, 2020

AGGYNOMADI

Viaggiare Mangiare Pedalare

UAE TOUR 2020: dal 23 al 29 febbraio. Non solo ciclismo, ma tanti spunti per un viaggio completo negli Emirati Arabi Uniti.

Jebel Hafeet

PEDALARE & VIAGGIARE - Quattro tappe dedicate ai velocisti, due per finisseur e una per gli scalatori. I migliori cislisti internazionali saranno al nastro di partenza, tra cui Valverde, Dennis, Pogaàar, A Yates, Formolo, Poels, Sakarin, Ewan, Gaviria, Groenewegen, Ackermann e Cavendish. E dulcis in fundo, anche Froome ha annunciato al sua presenza! Secondo noi questo percorso non è fatto solo per una gara ciclistica, ma offre anche numerosi spunti per una vacanza completa in tutti e sette gli Emirati Arabi Uniti. Li abbiamo evidenziati per voi..!

Dopo il successo dell’edizione inaugurale del 2019, la seconda edizione del Tour degli Emirati Arabi Uniti di ciclismo su strada, l’unica gara WorldTour in Medio Oriente, organizzata dal Dubai Sports Council, dall’Abu Dhabi Sports Council e dallo Sharjah Sports Council, in collaborazione con RCS Sport, è in programma dal 23 al 29 febbraio 2020.

Le tappe dell’UAE Tour 2020 si svolgeranno nei sette Emirati per un totale di 1.177 km con un significativo dislivello di circa 3.500 metri, per lo più concentrato nella seconda, terza e quinta tappa.

Tra i corridori che hanno già annunciato la loro partecipazione ci sono il vincitore dell’UAE Tour dello scorso anno e il campione del mondo UCI Road 2018 Alejandro Valverde, il Campione del Mondo a cronometro in carica Rohan Dennis e il giovane promettente sloveno Tadej Pogaaar trezo classificato alla Vuelta 2019.

Anche il campione britannico Chris Froome del Team INEOS ha annunciato che sarà alla partenza dell’UAE Tour 2020 dopo il grave infortunio subito lo scorso giugno.

IL PERCORSO

Con il simbolo [!] abbiamo contrassegnato i numerosi punti di interesse per una vacanza completa nei 7 Emirati Arabi uniti

L’edizione 2020 dell’UAE Tour offre un mix di tappe tecnicamente diverse, aperte a tutti i tipi di ciclisti, con i più “esperti” che avranno più probabilità di vincere la classiffica generale. Si inizia domenica 23 febbraio nel parco di Dubai con il Marjan Island Stage (158 km), una tappa di apertura pianeggiante che terminerà a[!] Al Marjan Island dopo il passaggio da molti punti di riferimento di Dubai e Ras al Khaimah come il Dubai Frame, il Palace di zabeel, il Festival City, il Mushrif Park, Ajman, Umm Al Quwain, Al Hamra e l’isola di Murjan.

La seconda tappa lunedì 24 febbraio, nel comune di Dubai (203 km) è la più lunga dell’UAE TOUR 2020. Il percorso è un omaggio al classico Dubai Tour “Queen stage”, che parte da [!] The Pointe – Palm Jumeirah e termina con la breve e acuta ascesa della [!] diga di Hatta, salendo di 200 metri su pendenze che vanno dal 12% al 17% .

La Sharjah Stage (198km) è la terza tappa, che va da Sharjah alla diga di Rafisah con la salita da scalare per ben due volte prima della salita finale. Il percorso toccherà [!] numerosi punti di riferimento dell’Emirato di Sharjah come il comune di Sharjah, Sharjah Flag Island, Sharjah University, Khor Fakkan, Rafisah Dam e la città dello sport.

Nel percorso molti spunti per una vacanza completa in tutti e sette gli Emirati Arabi Uniti.

Mercoledì 26 febbraio: la tappa di Dubai, 171 km tra Dubai Design District e Dubai City Walk. Il percorso, adatto alle ruote veloci, tocca
[!] i principali punti di interesse di Dubai: Meydan, Trump Golf Club, Motor City, Sports City, Jumeirah Golf Estates, Jumeirah Islands, Burj Khalifa, Dubai Design District, Dubai Canal, Festival City, Mushrif Park, Downtown Dubai e City Walk.

Tappa n°5 – Al Ain (162 km) Il percorso corre lungo l’Università degli Emirati Arabi Uniti, [!] il Qasr Al Muwaiji, lo zoo di Al Ain e la Mubazzarah verde prima dell’epilogo sulla [!] salita di Jebel Hafeet con il traguardo a 1.025m dopo una salita di 10,8 km con una pendenza massima del 10% e una pendenza media del 5,4%.

Venerdì 28 febbraio la penultima tappa – ADNOC (158 km) parte da Al Ruwais e passa dal Centro ricreativo Al Yash, dalla scuola ADNOC,
[!] dal Ruwais Mall, fino alla spiaggia di Al Mirfa dove è prevedibile l’arrivo in volata.

Il Gran Finale, sabato 29 febbraio, offre una spettacolare sfilata interamente nella città di Abu Dhabi. La tappa di Abu Dhabi (127 km) parte dall’isola di Al Maryah e termina all’Abu Dhabi Breakwater con quello che ci si aspetta essere uno sprint di gruppo. Il percorso si snoda tra i molti punti di riferimento dell’Emirato di Abu Dhabi come
[!] l’isola di Al Maryah, l’isola di Saadiyat, l’isola di Yas, la torre Al Maqta, la Grande Moschea dello Sceicco, la città sportiva di Abu Dhabi, il Louvre Abu Dhabi, Qasr Al Hosn e la grande bandiera.

Riepilogo delle tappe UAE Tour 2020

1: Marjan Island (158 km), Parco di Ebeel – Marjan Island
2: Dubai (203km), The Pointe – Hatta Dam
3: Sharjah (198km), Sharjah – Rafisah Dam
4: Dubai (171 km), Dubai Design District – Dubai City Walk
5: Al Ain (162 km), Al Ain – Jebel Hafeet
6: ADNOC (158 km), Al Ruwais – Al Mirfa
7: Abu Dhabi (127 km), Al Maryah Island – Abu Dhabi Breakwater

UAE Tour – [!] Alcuni punti d’interesse turistico. Cosa vedere negli Emirati Arabi Uniti?

Fonte e foto: RCS Sport Press & WEB

TAGS: #ciclismo #cicloturismo #cicloturista #cicloturisti #cicloturistica #pedalare #pedalando #bicicletta #bicicleta #biciclette #cycling #cyclisme #cyclinglife #ebike #ebikes #ebiker #ebikes #pedalataassistita #viaggi #viaggio #viaggiatori #viaggiatore #viaggiare #vacanza #vacanze #turisti #turista #turismo #turistico #turistica #travel #travelblog #travelblogger #travelblogging #cyclingblog #cyclingblogger #cyclingblogger #hokiday #holidays #tourism #uae #emirates #desert #deserto #dubai #abudhabi #ras #louvre #emirati #emiratiarabiuniti #UCI #UCICycling #mare #spiaggia #sole #caldo #percorsi #percorso #itinerari #itinerario #UAETour #EmiratesTour