Dom. Ago 9th, 2020

AGGYNOMADI

Viaggiare Mangiare Pedalare

GOCYCLE GXI E-BIKE

Gocycle ebike (foto gocycle media)

Gocycle ebike (foto gocycle media)

Vi presentiamo una delle biciclette elettriche pieghevoli più sofisticata e costosa del mercato, la Gocycle GXI eBike.

Se andiamo indietro nel tempo alle bici pieghevoli, la mente pensa subito al mercato del diporto nautico, degli yacht di lusso ed alla cara vecchia e indimenticabile ondina Olmo. Un mito, forse la capostipite delle pieghevoli che la fabbrica di Celle Ligure qualche anno fa aveva pure riproposto. Ma, tornando ai giorni nostri, dall’Italia alla Gran Bretagna il passo è breve ed alla Gocycle di Londra ci tengono a ricordare che non tutte le bici pieghevoli, ed in questo caso elettriche, sono uguali.

La Ondina Olmo (foto web)

Oggigiorno le e-bike, così come le auto elettriche, sono disponibili in una ampia gamma di modelli e prezzi. Se una Porsche Taycan Turbo da circa 150 mila euro può coesistere con una Nissan Leaf da 30000, la Gocycle GXi da 5 mila euro può coesistere con un EB12 Swagtron da 1000.

Ormai è chiaro, ed anche noi ce ne stiamo occupando già da qualche tempo, le vendite di biciclette elettriche stanno esplodendo in tutto il mondo probabilmente perché la gente è alla continua ricerca di alternative ai trasporti pubblici in un’epoca di distanziamento sociale ma soprattutto di mobilità ecologicamente sostenibile. I ciclisti anziani in Europa avevano già scoperto molto tempo fa che le e-bike potevano essergli d’aiuto ben prima che i giovani d’oggi, sull’onda del trend, iniziassero ad orientarsi verso bici elettriche sia per lo sport e le competizioni che per un pendolarismo più verde, più sano e diciamolo pure più alla moda. Le e-bike urbane stanno prendendo piede dappertutto da Milano a Berlino, Copenaghen e Amsterdam, dove i motori elettrici aiutano gli uomini d’affari delle city a raggiungere l’azienda o un cocktail bar per l’aperitivo e i genitori a trasportare a casa bambini e generi alimentari.

Il mercato delle ebike si sta chiaramente evolvendo, lasciando molto spazio alla segmentazione del mercato.

Altre bici elettriche? Scoprile qui..!

Gocycle GXi non è per tutti. Nessuno ha nemmeno bisogno di una supercar eletrrica da un milione di dollari, ma molte persone ne vogliono una.

Come avrete già capito Gocycle GXi è una delle e-bike più avanzate e costose sul mercato. La Gocycle è una società fondata da un ex ingegnere progettista per le auto della McLaren.

La nuova Gocycle GXi sposa le prestazioni del modello G3 di punta dell’azienda con le capacità di piegatura di 10 secondi del modello GX. In quanto tale, tutte gli aspetti che contraddistinguevano positivamente la GX – attenzione al design e versatilità anche per spostamenti più lunghi – si ripercuotono anche sulla GXi. Ma vediamo le caratteristiche tecniche di questa bici elettrica pieghevole di lusso:

  • Batteria removibile da 17 Ah, 22 V (375 Wh) ricaricabile in quattro ore
  • Motore proprietario Gocycle da 250/500 watt di potenza con controllo della trazione
  • Trasmissione elettronica a 3 velocità con cambio automatico
  • La velocità massima può essere impostata nell’app: 25 km / h (16 mph) per l’Europa o 32 km / h (20 mph) per gli Stati Uniti
  • L’alimentazione viene erogata tramite pedalata assistita o acceleratore dedicato (disabilitato nel firmware per il mercato Europeo)
  • Autonomia dichiarata fino a 80 km (50 miglia); autonomia testata da circa 40 a 45 km quando si guida alla massima potenza, meno con un clima più freddo
  • Un sensore di coppia determina la quantità di pedalata assistita da fornire
  • Ruote da 20 x 2,25 pollici in magnesio dotate di pneumatici per tutte le stagioni
  • Sospensione posteriore con escursione di 25 mm (1 pollice)
  • Freni a disco idraulici
  • Il telaio è in alluminio a chiusura rapida e pesa 17,5 kg / 38,6 libbre (esclusi il cavalletto centrale e gli accessori)
  • Disponibile nelle colorazioni grigio, nero o bianco

Le luci di marcia e le gomme riflettenti rendono la GXi estremamente visibile. Il kit luci Supernova opzionale è estremamente luminoso e offre un’ottima illuminazione notturna anche quando si percorrono le più desolate piste ciclabili illuminate solo da lampioni.

Il prezzo base della GXi si dovrebbe attestare intorno ai € 4.199. La si può dotare di una serie accessori. ad esempio: un paio di parafanghi ( € 99), la borsa laterale a € 179,99, un kit luci Supernova a € 251,75. Ciò farà lievitare il prezzo totale ad oltre 4.700 €. In conclusione una e-bike esclusiva, costosa e non per tutti.

Gocycle GXi è una grande e-bike. È la bici elettrica pieghevole più sofisticata che puoi acquistare in questo momento. È certamente unica. E per alcuni, questi due motivi potrebbero giustificarne l’acquisto ad un prezzo così elevato..!

Per maggiori informazioni consultate il sito gocycle.com/it

Fonte e foto: Gocycle Media Press

TAGS: #ebike #ebikes #e-bike #e-bikes #ebiker #ebikers #e-biker #e-bikers #pedalataassistita #bicielettrica #bicielettriche #bicicletta #biciclette #pedala #pedalare #ecomobilità #urbanmobility #mobilitàsostenibile #ciclismo #cicloturismo #cycling #cyclinglife #cyclisme #pedalando #ciclisti #ciclista #MTB #MountainBike #Bike