Malta, informazioni di viaggio per una vacanza sull’arcipelago.

Se siete in partenza o avete in programma un viaggio vi suggeriamo di dare uno sguardo alle procedure di ingresso a Malta.

Chiunque abbia dai 12 anni in su, entrando nel territorio maltese, deve presentare un certificato di vaccinazione completo e riconosciuto da Malta che attesti il completamento della vaccinazione come segue:

  • Una dose di Johnson & Johnson con almeno 14 giorni trascorsi dall’iniezione.
  • Due dosi di Pfizer, AstraZeneca o Moderna con almeno 14 giorni trascorsi dall’ultima dose necessaria per completare il vaccino.
  • La vaccinazione mista (vaccinazione in due dosi, con una prima dose diversa dalla seconda) è accettata, con almeno 14 giorni trascorsi dall’ultima dose necessaria per completare il vaccino.

Attenzione, i certificati non riconosciuti da Malta sono:

  • I certificati di guarigione.
  • I certificati di vaccino non riconosciuti dall’Agenzia Europea dei Medicinali.
  • I certificati che comportano una sola dose per un vaccino che ne prevede normalmente due o un certificato contenente una sola dose a seguito della guarigione al Covid.
  • Certificati di vaccinazione con meno di 14 giorni dall’ultima dose.

Alcuni passeggeri sono esentati dal certificato di vaccinazione e devono assolutamente presentare il risultato negativo di un test PCR effettuato entro 72 ore prima dell’arrivo a Malta:

  • Bambini tra i 5 e i 11 anni.
  • Le persone dai 12 anni in su che non possono ricevere il vaccino per motivi medici.

Le persone che non possono ricevere il vaccino per motivi medici, oltre all’esito negativo di un test PCR effettuato entro 72 ore prima dell’arrivo, dovranno inviare una mail prima del loro arrivo, a covid19.vetting@gov.mt con con un certificato medico che attesti il perché non possono ricevere il vaccino e il motivo per cui vanno a Malta.

Ciò non garantisce tuttavia che l’autorizzazione all’ingresso nel territorio maltese venga loro concessa.

I bambini sotto i 5 anni non devono effettuare test o al vaccino.

A chiunque non sia in grado di presentare un certificato di vaccinazione (riconosciuto da Malta) o un risultato negativo del test PCR (per i bambini dai 5 ai 11 anni e le persone dai 12 anni in su che non possono ricevere il vaccino per motivi medici) verrà negato l’imbarco o sarà posto in quarantena al suo arrivo a Malta a sue spese per 14 giorni.

I minori non accompagnati da un adulto non possono entrare nel territorio maltese.

Inoltre, per recarsi a Malta è fondamentale presentare un Modulo di Localizzazione dei Passeggeri in versione digitale disponibile qui: https://app.euplf.eu/#/

INFO E AGGIORNAMENTI

Visita i siti www.visitmalta.com/en/covid-19/ e www.viaggiaresicuri.it/

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il servizio clienti di Malta Tourism Authority al telefono (356) 21692447 o via email tourismcovid-19helpline@visitmalta.com

Fonte e foto: VISIT MALTA

TAGs: #covid19 #coronavirus #turismo #viaggi #vacanze #vacanza #viaggiare #viaggio #volo #assicurazioneviaggio #assicurazionesantitaria #rimborsoviaggio #cancellazioneviaggio #PLF #PassengerLocatorForm #Malta #VisitMalta #vaccino #vaccini #greenpass #tampone #tamponi