Quando una e-bike brucia

Le bici elettriche, così come altri mezzi che hanno batterie e motori elettrici, potrebbero essere soggette -in particolari casi- a surriscaldamenti ed esplosioni più o meno gravi. Uno, tra i casi gravi e degni di nota, si è verificato lo scorso luglio quando una bicicletta elettrica si è incendiata spontaneamente sulla strada in una città della Cina orientale, lasciando il ciclista e sua figlia in condizioni critiche ed innescando un’indagine urgente in oltre 2.000 negozi di biciclette elettriche.

Un video clip ripreso da una telecamera di sorveglianza (ndr – un fotogramma nell’immagine di copertina) mostra la bici elettrica che improvvisamente bruciata spontaneamente ha incendiato il ciclista Wei Shunli e sua figlia Wei Jiaqi di 7 anni, a Hangzhou, nella provincia di Zhejiang, nella Cina orientale.

Secondo i media, il padre e sua figlia erano in condizioni critiche: il padre aveva il 90 percento della pelle bruciata e sua figlia il 95 percento.

Secondo Zhai Xiaojuan, la moglie di Wei, che stava guidando un’altra bici elettrica dietro Wei, la bici è esplosa improvvisamente. La bici era stata acquistata in un negozio di marca circa due o tre anni prima. Il marito aveva speso circa 500 yuan (77,18 dollari) e ha cambiato la batteria della bici (usando la stessa marca) circa 12 mesi prima.

Le gravi ustioni cagionate a padre e figlia, hanno avuto necessità di costosi trattamenti sanitari (ndr – che probabilmente in Cina non sono riconosciuti dal Governo) che ha costretto la famiglia a lanciare una campagna di crowdfunding alla quale hanno aderito i residenti di Hangzhou che spontaneamente hanno rilanciato il messaggio ad altri affinché si unissero alla campagna di crowdfunding.

L’autorità di vigilanza del mercato della filiale di Xihu a Hangzhou ha avviato una attività di indagine sull’incidente per capire se la bici era un prodotto certificato 3C (China Compulsory Certification) e condurranno un’ispezione completa delle attività di vendita e manutenzione di biciclette elettriche all’interno della propria giurisdizione.

Anche Lin Ping, Direttore della camera di commercio dell’industria delle biciclette elettriche di Hangzhou, ha emesso un avviso urgente, ordinando a oltre 2.000 negozi della città di effettuare tutti i controlli del caso. L’autoesame prevede che il negozio venda prodotti in linea con gli standard 3C; è severamente vietato rimontare le bici elettriche e tutte le batterie al litio devono essere conservate separatamente.

Le preoccupazioni del pubblico sulla qualità e la sicurezza delle biciclette elettriche sono aumentate negli ultimi anni con combustioni spontanee di biciclette elettriche che si verificano di volta in volta in tutta la nazione cinese.

Altri casi e contromisure preventive

Il 15 aprile 2021, la Cina aveva iniziato a implementare nuovi standard nazionali per le biciclette elettriche, chiedendo alle autorità di regolamentazione del mercato a livello nazionale di intensificare la gestione della certificazione obbligatoria per le biciclette elettriche, secondo un documento emesso congiuntamente dall’amministrazione statale per la regolamentazione del mercato, dal ministero dell’Industria e Informatica e il Ministero della Pubblica Sicurezza.

Nel frattempo, le comunità di tutta la Cina hanno inasprito i divieti locali sulle biciclette elettriche negli ascensori e negli edifici residenziali dopo l’esplosione della batteria di una bicicletta all’interno di un ascensore a Chengdu, nella provincia del Sichuan nel sud-ovest della Cina, il 10 maggio, che ha ferito cinque persone, lasciando un bambino di 7 mesi. neonata con disabilità permanente.

Città come Pechino e Shanghai hanno persino fatto ricorso all’utilizzo di dispositivi intelligenti per vietare le biciclette elettriche negli ascensori e negli edifici residenziali.

Fonte e foto: Globaltimes.cn

TAGs: #ebike #ebikes #e-bike #e-bikes #ebiker #ebikers #e-biker #e-bikers #pedalataassistita #bicielettrica #bicielettriche #bicicletta #biciclette #sicurezzainbici #pedala #pedalare #ecomobilità #urbanmobility #mobilitàsostenibile #ABS #ciclismo #cycling #cyclinglife #cyclisme #bicicleta #conceptbike