Una bottiglietta di Underberg ed un bicchierino con l'amaro

Un amaro piccolo piccolo

VIAGGIARE E BERE

Underberg

L‘amaro alle erbe tedesco nella bottiglietta da 2 cl, oltre ad essere un eccellente digestivo, è anche un formidabile ingrediente per la miscelazione

Viaggiando soprattutto per il nord Europa, vi sarà capitato -magari nei Duty Free di qualche aeroporto di trovare delle piccole scatole contenenti alcune piccole bottigliette incartate contenenti l’amaro Underberg. Qualche anno addietro ne comprammo una confezione, lo provammo e da quell’occasione non ne abbiamo potuto più fare a meno. Ma perché? Cerchiamo di scoprirlo insieme!

L’amaro contenuto nelle bottigliette nasce nel 1946 da un ricetta creata da Hubert Underberg. Una ricetta tramandata di generazione in generazione e costudita gelosamente composta da 43 erbe aromatiche provenienti da altrettanti Paesi del mondo, alcol, acqua e nient’altro. Si, avete capito bene niente zucchero! Materie prime lavorate con un processo segreto rimasto inalterato nel tempo e chiamato: Semper Idem (in latino “sempre lo stesso”),

Un processo produttivo che consente la delicata estrazione di preziose sostanze e di caratteristiche aromatiche con spiccate note erbacee e balsamiche, Senza zuccheri, senza glutine, ideale anche per i celiaci e i vegani e certificato koscher l’Underberg è un ottimo digestivo, naturale, Ma le sue caratteristiche permettono di proporlo anche oltre il tradizionale servizio dopo pasto. Negli ultimi anni l’amaro è sempre più usato in mixology per creare cocktail dal carattere deciso e dal gusto unico. Ad esempio, ad un ottimo Gin&Tonic, l’aggiunta di 2 gocce di Underberg regalano piacevole quanto inedite sfumature di gusto.

Bottiglietta e bicchiere di amro Underberg
L’amaro Underberg

Se volete provare l’Underberg e non viaggiate in Germania o nel nord Europa potete trovare questo particolarissimo amaro anche on-line su Amazon a questo link

Fonte e foto: bargiornale.it & aggynomadi.it

TAGs: #viaggiare #bere #amaro #liquori #underberg #mangiare #cibo #cucina #ricette #ingredienti #cucinare #mangiaresano #cibosalutare #food #foodblog #foodblogger #blog #blogger #ristorante #ristoranti #cucine #pizzeria #pizzerie #osteria #osterie #trattoria #trattorie #fastfood #pizza #pizze #pinsa #pinse #pinserie #viaggaireemangiare #viaggiemangi