MELIÁ, un altro passo verso un modello di gestione più sostenibile.

Hotel a emissioni zero


MELIÁ spera che i fondi europei sosterranno un progetto che favorisca la transizione verso un modello di gestione più sostenibile, chiave per la rigenerazione del settore. Mira anche a creare il prototipo di un hotel a emissioni zero che definisce l’industria alberghiera del futuro

Fondi governativi

Dopo che il governo spagnolo ha lanciato una consultazione pubblica, sotto forma di manifestazione di interesse, volta a identificare progetti di azione per l’assegnazione dei fondi europei di recupero, Meliá Hotels International ha rivelato oggi il terzo dei progetti che ha presentato al Ministero dell’Industria , Commercio e Turismo, finalizzato alla trasformazione e alla ripresa del settore turistico: la locomotiva dell’economia spagnola, che sta vivendo il suo momento più critico sotto la crisi del Covid-19.

De-carbonizzazione

Questo progetto mira a unire le forze contro la sfida climatica e ad avanzare nella de-carbonizzazione dell’attività alberghiera, iniziativa che impatterebbe direttamente su uno dei quattro assi di trasformazione stabiliti dal governo spagnolo per la distribuzione dei fondi, quello della “Transizione Ecologica”, e che contribuirebbe positivamente al miglioramento della competitività e sostenibilità dell’industria spagnola, alla coesione territoriale e sociale e alla trasformazione digitale; tre fattori fondamentali per la ricostruzione economica e sociale che il Paese deve affrontare dopo la crisi del Covid-19.

Il progetto

Nello specifico, il progetto presentato al Ministero mira ad accelerare la trasformazione della gestione alberghiera (e della sua intera catena) verso un modello più sostenibile e responsabile, al quale Meliá lavora con una visione strategica da oltre un decennio, integrando criteri ambientali governance (ESG) nel suo DNA aziendale. Con un investimento proposto di quasi 129 milioni di euro, l’azienda spera di dare il definitivo impulso alla propria strategia di de-carbonizzazione, con l’obiettivo di azzerare l’impronta ambientale scope 1 e 2 e ridurre le emissioni scope 3, per la quale saranno anche digitalizzazione e innovazione essere i principali motori del cambiamento.

Complessivamente, questo progetto è concettualizzato sulla base di 5 pilastri:

  • ridurre la nostra impronta di carbonio,
  • promuovere un modello di economia circolare,
  • rafforzare il modello di gestione sostenibile,
  • sviluppare un sistema di gestione e controllo ambientale,
  • progettare un modello di misurazione dell’impatto.

Carbon neutrality

Inoltre, tra le altre iniziative volte al raggiungimento della carbon neutrality, c’è la realizzazione di un prototipo di hotel sostenibile che definisce le linee del nuovo hotel del futuro. A tal fine, Meliá si impegna a trasformare uno dei suoi stabilimenti in una destinazione iconica come Minorca, dichiarata Riserva della Biosfera, contribuendo anche al suo posizionamento come destinazione turistica sostenibile.

Attualmente, quasi il 60% dell’energia elettrica consumata dagli hotel nel mondo è di origine rinnovabile e in Spagna il 100%. Inoltre, ha già ridotto le emissioni di CO2 di oltre il 15%. D’altra parte, Meliá – che è stata nominata nel 2020 dal Wall Street Journal la settima azienda leader al mondo nella gestione sostenibile – ha una vasta esperienza nello sviluppo del progetto, dato che negli ultimi anni ha integrato criteri sostenibili nel design del suo hotel e modello di costruzione, certificato il suo modello di gestione ambientale, nuove tecnologie implementate nella misurazione dei rifiuti e nella gestione e controllo dei consumi, tra le altre iniziative.

Come spiegato da Gabriel Escarrer, Vicepresidente esecutivo e CEO di Meliá, “Non aspiriamo essere tra le più grandi aziende al mondo, ma essere una buona azienda per il mondo, e questo ci impone di gestire le risorse alla nostra portata in modo sostenibile, garantendo l’equilibrio tra la nostra crescita, la tutela dell’ambiente e il previdenza sociale”.

Dopo aver analizzato e valutato tutte le proposte pervenute, il governo spagnolo definirà le aree di interesse per realizzare i futuri bandi di finanziamento per progetti strategici, che saranno presentati il prossimo marzo.

Fonte e foto: MELIÁ Prensa Noticias

TAGS: #viaggiare #viaggi #viaggio #viaggiatori #viaggiatore #turismo #vacanza #vacanze #hotel #hotels #resort #resorts #travel #travelblog #traveller #travelblogger #turista #turisti #Melia