Roma - Six Senses Rome - La Terrazza

Roma, Six Senses aprirà a Piazza di San Marcello

Six Senses Roma


VIAGGIARE – Nel corso del 2022, la collezione urbana Six Senses si appresta ad arrivare a Roma, scrigno di meraviglie artistiche, culturali e architettoniche. Dopo l’ingresso del marchio a Singapore, New York e Londra, Six Senses Rome vivrà tutti i suoi valori con un’enfasi particolare su benessere, cibo delizioso, integrazione nella comunità locale e design sostenibile.

L’ubicazione nel centro storico della Capitale

L’edificio si trova nel centro dell’antica Roma, a pochi isolati dalla Fontana di Trevi e dal Pantheon. Le importanti vie dello shopping di lusso di Via Condotti, Frattina e Borgognona sono raggiungibili a piedi. Con Via del Corso trasformata in zona semi pedonale, Six Senses Rome accoglierà gli ospiti in Piazza di San Marcello. Questa oasi tranquilla e colorata prende il nome dalla chiesa titolare del XVI secolo stratificata su fondamenta del IV secolo.

Palazzo Salviati Cesi Mellini quindi “ospiterà” Six Sensese Rome. Il palazzo fu costruito nel 18° secolo da Tomaso De Marchis, che lo adornò di belle finestre che rappresentavano l’epitome dei motivi barocchi per il cardinale Mario Mellini. Nello stesso sito, alla fine degli anni ’80 del Quattrocento, c’era il palazzo del cardinale Giovanni Michiel, nipote di papa Paolo II.

Palazzo Salviati Cesi Mellini è stato nei secoli residenza dei cardinali-anziani di São Marcelo, Salviati, Cesi e Mellini (da cui prende il nome) prima di passare agli Aldobrandini e all’Ordine dei Servi di Maria.

Protetta dal municipio romano e dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, La facciata principale, che si affaccia su via del Corso, è stata restaurata riportandola alle sue grandiose origini. Verrà conservata anche la scala centrale.

Il design degli interni è di Patricia Urquiola, premiata con l’onorificenza dell’ “Ordine di Isabella la Cattolica” dal re Juan Carlos I di Spagna e inserita nella Interior Design Hall of Fame nel 2011. Memore dell’autentico patrimonio dell’edificio, il design fonde delicatamente una visione contemporanea di ospitalità.

A Roma, il primo hotel Six Senses in Italia

Questa è la prima struttura Six Senses ad aprire in Italia. I punti salienti includono 95 camere e suite, una spa, un ristorante, una terrazza per eventi, un cortile con giardino all’aperto e una terrazza panoramica con una vista a 360° della città e dei monumenti.

“In qualità di amministratori di un tale sito storico e culturale, siamo responsabili della celebrazione del suo passato e della conservazione del suo potenziale per le generazioni future”, ha affermato l’amministratore delegato Neil Jacobs. “Parla anche al mio cuore. Ho studiato cultura e arte a Firenze e mi sento a casa in Italia. Questo è più di un edificio per me. È un progetto umano, motivo per cui stiamo collaborando con architetti e designer che si sentono appassionati ed entusiasti come me. Vogliamo che questo sia un luogo di armonia e connessione per i nostri ospiti, cosparso di tanto amore”.

Six Senses Rome: sinonimo di sei sensi

Il piano terra dell’hotel sarà un piano sociale per incontri, spettacoli ed eventi. La trattoria e il bar con cucina aperta condurranno a una galleria e ad un’area salotto completa di marmo travertino, quercia e bronzo.

All’esterno sarà allestito un giardino botanico ricco di piante che favoriscono il benessere.

I piani centrali ospiteranno le camere e le suite, molte con soffitti particolarmente alti. Una caratteristica fondamentale saranno le camere che saranno fedeli al modo in cui a Six Senses piace mantenere le cose originali. Il coronamento di tutto l’hotel sarà l’ampia terrazza panoramica con vista panoramica, completa di un orto biologico di frutta e verdura, ingredienti a “metro zero” che serviranno a ricreare piatti tipici romani.

A primo piano dell’edificio saranno situate la Six Senses Spa e le terme romane che svolgeranno un ruolo fondamentale come santuario del benessere per gli ospiti che potranno godere i panorami, le notti e le delizie della città. Con la sua atmosfera rilassante e il design contemporaneo, la Spa ospiterà una vasta gamma di sale per trattamenti, un centro fitness e aree relax.

Il ristorante offrirà un’interpretazione moderna dei sapori locali, dell’esperienza e dell’ospitalità italiana, mentre seguirà l’etica dei Six Senses di ingredienti naturali, sostenibili e less is more. I menu esclusivamente stagionali saranno basati su prodotti botanici naturali e verdure raccolte nel giardino del cortile.

Roma vista dalla terrazza e le esperienze esclusive

La terrazza per eventi e il cortile esterno aggiungono un tocco sociale per gli ospiti che desiderano trascorrere insieme momenti di convivialità. L’ambientazione sarà luogo ideale per i romantici che vorranno catturare la loro posa migliore mentre il sole svanisce magicamente al crepuscolo.

Infine, sarà possibile imparare a sfruttare il vero (super) potere di erbe, piante e ingredienti locali presso l’Alchemy Bar in una classe privata o di gruppo, o per conoscere di più sulla sostenibilità presso l’Earth Lab.

Fonte e foto: SIX SENSES Press Release

TAGS: #viaggiare #viaggi #viaggio #viaggiatori #viaggiatore #turismo #vacanza #vacanze #hotel #hotels #resort #resorts #travel #travelblog #traveller #travelblogger #turista #turisti #SixSenses #SixSensesRome #Rome #Roma #Italia #Italy