Lun. Giu 17th, 2019

AGGYNOMADI

Viaggiare Mangiare Pedalare

Abbiamo provato il primo A321 NEO di Wizzair

2 min read
A321NEO il frullino che non frulla più. Che silenzio..!

Wizz Air, una delle compagnie aeree in più rapida crescita in Europa (il principale vettore low cost nell’Europa centrale e orientale) lo scorso marzo ha ritirato, ad Amburgo, il suo primo Airbus 321neo.

Spinti dalla voglia di viaggiare e di volare abbiamo voluto provarlo, soprattutto per capire cosa è cambiato rispetto al “vecchio” A321.

L’aeromobile Airbus A321neo di nuova generazione è equipaggiato con due motori Pratt & Whitney GTF e presenta una ampia cabina a corridoio singolo con 239 posti in configurazione a classe singola e offre a Wizz Air la massima flessibilità, efficienza nei consumi e bassi costi operativi.

Wizz Air ha ordinato 256 nuovi aeromobili tra A321neo e A320neo. Ad oggi, è il cliente Airbus più grande al mondo per questo tipo di aereo.

L’A321Neo e più in generale gli aeroplani membri della famiglia “A32ONeo” implementano le ultime tecnologie, inclusi i motori di nuova generazione ed un progetto di cabina che può essere considerato di riferimento nel settore. L’A321neo permette quindi il 20% di risparmio sui costi del carburante e offre anche significativi vantaggi ambientali con una riduzione del rumore quasi del 50% rispetto agli aeromobili della generazione precedente.

Ed è proprio il fattore “rumore” che ci ha colpito positivamente..!

Chi vola sovente, saprà benissimo che la precedente serie di aerei della famiglia Aribus A32X era eccessivamente rumorosa, a tal punto che gli A320 e A321 erano stati soprannominati “frullini”. Bene, sappiate che il fastidioso rumore da “frullatore” di cucina (a dir poco assordante soprattutto nelle fasi di decollo) è praticamente scomparso!!!

Per noi, altri aspetti a favore di questo A321Neo sono: la stabilità in volo, sia nelle evoluzioni che in condizioni di nubi e turbolenza, dove la potenza dei motori sembra spingere l’aeroplano come a dire: qui tra le nuvole passo e vinco io..!

Davvero buono il legs pitch (lo spazio a disposizione per stendere le gambe tra un sedile e l’altro). Come potete vedere dalle foto, abbiamo avuto modo di provare sia le file con più spazio (vicino le uscite di emergenza) che quelle normali e, per entrambe le sedute, lo spazio è più che sufficiente anche per individui di statura e corporatura sopra la media.

Per noi, una sola nota stonata

Gli aeromobili sin ora consegnati a Wizzair sono tre, nell’ordine: HA-LVA, HA-LVB e HA-LVC. Noi abbiamo volato sui primi due e tra le tante note positive, purtroppo solo una “stonata” i nuovi sedili “slim” sono assolutamente molto più scomodi rispetto a quelli precedentemente usati da Wizz sui propri aerei. Per stare comodi, la nostra sensazione è che bisogna rimanere seduti esattamente nella forma che è stata data al sedile dal costruttore, diversamente potrebbe essere un vero supplizio soprattutto su voli di medio raggio (più di 3 ore di volo, potrebbero iniziare ad essere scomodi).

Infine, bella la livrea Wizz e gradevole l’abbinamento dei colori utilizzati per gli interni.

Buon volo sui nuovi A321Neo di Wizzair..!

Fonte e foto: aggyonmadi e la donna bianca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *