MSC CROCIERE pronta a ripartire in Giappone da aprile 2021

MSC Crociere è la prima compagnia internazionale operante in Giappone a ricevere la certificazione di conformità per la salute e la sicurezza da parte della società ufficiale di classificazione marittima ClassNK. La certificazione del protocollo di salute e sicurezza di MSC Crociere, che ha fatto scuola nel settore, rappresenta un importante passo in avanti verso il riavvio delle operazioni della Compagnia in Giappone, previsto per aprile 2021 e pone le basi alla riapertura delle vendite a dicembre, destinate ai residenti, e per iniziare a lavorare con i porti del Paese predisponendo così tutto per la prossima stagione.

Alla foce del Fiume Specchio

Tra le tante destinazioni Giapponesi, una crociera MSC vi porterà a Kochi, situata nell’omonima prefettura, nell’isola di Shikoku. Il castello di Kochi, visitabile con un’escursione, è uno dei soli dodici castelli giapponesi sopravvissuti agli incendi, alle guerre e ad altre catastrofi dell’età post-feudale.Fu costruito tra il 1601 e il 1611. Ciò che si vede oggi però, per la maggior parte della struttura, risale al 1748, anno in cui il castello venne ricostruito dopo un incendio. Particolarità: la sua torre principale non veniva utilizzata solo per fini militari, ma era anche la residenza delle famiglie nobili. Fatto del tutto inusuale, dal momento che i signori erano soliti risiedere in altre parti del castello. L’interno, in legno, denota il tipico stile del periodo Edo.
 Vicino al porto Kochi si trova la spiaggia panoramica di Katsurahama. Nei ristoranti della zona è possibile mangiare il pesce katsuo, un tipo di tonno tipico delle acque giapponesi, tagliato a filetti e leggermente cotto alla griglia con fuoco alimentato da paglia che li rende leggermente

Salute e sicurezza a bordo certificata dagli enti Giapponesi

I protocolli operativi per la salute e la sicurezza delle autorità portuali in Giappone e quello di MSC Crociere seguiranno le linee guida stabilite dalla JOPA, l’Associazione giapponese delle navi passeggeri oceaniche.
MSC Bellissima, varata nel 2019, sarà impiegata in Giappone, nel porto di Yokohama per crociere da sei a nove notti nei mesi di aprile, maggio e giugno 2021 e in seguito anche ad ottobre e novembre 2021.
Gianni Onorato (CEO di MSC) ha aggiunto: “Essere la prima compagnia crocieristica internazionale in Giappone ad aver ottenuto questa importante certificazione di conformità, è un’ulteriore testimonianza della validità del nostro strutturato e rigoroso protocollo di salute e sicurezza che ha aperto la strada all’intera industria crocieristica da quando, ad agosto, siamo stati la prima grande compagnia a riprendere l’attività nel Mediterraneo. Ad oggi abbiamo trasportato in modo sicuro e responsabile più di 30.000 passeggeri nel Mediterraneo e ora siamo in grado di offrire la stessa esperienza ai nostri clienti in Giappone. Il nostro protocollo, punto di riferimento per l’intero settore, insieme ai dati raccolti con la ripartenza delle nostre due navi che hanno fatto scalo in Italia, Grecia e Malta, è attualmente in fase di studio da parte delle Autorità di altri Paesi in cui si prevede possano ripartire le crociere. Riteniamo che questa certificazione, ottenuta in un Paese dove l’industria crocieristica è stata posta subito al centro dell’attenzione durante la pandemia – unitamente alla conferma del proseguimento delle crociere da parte delle autorità italiane attraverso l’ultimo decreto ministeriale – sia un’importante testimonianza della fiducia che siamo riusciti a costruire grazie alle efficaci misure previste dal protocollo e alla loro rigorosa applicazione a beneficio degli ospiti, dell’equipaggio e delle comunità che visitiamo”.

Junichi Hirata, Direttore Generale del Dipartimento Innovazione e Sostenibilità di ClassNK, ha dichiarato: “Questo è il primo importante passo di un piano a più lungo termine per MSC Crociere per riprendere le attività in Giappone nella prima metà del 2021, ora lavoreremo a stretto contatto con la compagnia per raggiungere questo obiettivo”.
Hiroya Nakano, Direttore Generale del Porto della città di Yokohama, ha concordato e aggiunto: “È una grande notizia che MSC Crociere abbia ricevuto questo certificato di approvazione da parte di ClassNK per il suo protocollo di salute e sicurezza. Il Porto di Yokohama si impegna a collaborare per la ripresa delle crociere internazionali nella primavera del 2021”.

Sakurajima la “Napoli del Giappone”

Ai piedi di un vulcano

All’estremo sud del Giappone una crociera MSC vi farà apprezzare la città di Kagoshima. È popolata da poco più di mezzo milione di abitanti e gode di un clima mite per gran parte dell’anno. La città è dominata dal vulcano attivo Sakurajima e viene chiamata la “Napoli del Giappone” per la sua somiglianza, a livello paesaggistico, con la metropoli partenopea. Non è raro che il vulcano dia spettacolo con spettacolari eruzioni.
 Con un’escursione si può visitare il parco di Shiroyama, situato al centro della città, che si estende fino al monte Shiroyama. Alto poco più di cento metri, alla fine dell’Ottocento fu lo scenario di una battaglia tra l’esercito imperiale e un gruppo di samurai ribelli. Dal parco si accede all’osservatorio che permette di ammirare gli spettacolari scenari dell’abitato e della baia di Kagoshima e del vulcano Lungo la costa nord del centro si trovano i giardini Senganen, conosciuti anche come Isoteien, sono un esempio

Protocollo di salute e sicurezza di MSC Crociere

MSC Crociere a metà agosto è diventata la prima grande compagnia di crociera a riprendere a navigare dopo lo stop del settore, a livello globale, avvenuto a marzo a seguito del propagarsi della pandemia. MSC Grandiosa, l’ammiraglia della Compagnia, è salpata assieme ai suoi ospito domenica 16 agosto da Genova per il primo dei suoi viaggi di 7 notti nel Mediterraneo occidentale. Questo è stato possibile solo in seguito all’approvazione da parte delle autorità competenti in Italia, Malta e Grecia di un protocollo di salute e sicurezza, diventato poi un modello per tutto il settore, volto a tutelare il benessere di tutti gli ospiti, dell’equipaggio e delle comunità visitate. Il protocollo, progettato fin dall’inizio per adattarsi ad una situazione sanitaria in costante evoluzione, è stato recentemente rafforzato in linea con l’attuale evoluzione della pandemia nell’Europa continentale, e comprende una serie di misure rigorose rafforzate:

  • Ulteriori test antigenici a bordo per tutti gli ospiti a metà della crociera, che si aggiungono ai test universali di pre-imbarco già esistenti per tutti i passeggeri;
  • La frequenza dei test per tutto l’equipaggio durante la permanenza a bordo è aumentata da due volte al mese a una volta settimana. Tale misura si aggiunge ai test di pre-imbarco per tutto l’equipaggio e ad altre misure di monitoraggio costante della salute;
  • Aumento della frequenza dei servizi di sanificazione a bordo, in particolare nelle aree pubbliche e nei punti di maggior contatto;
  • Rafforzamento della definizione di “contatto ravvicinato” ai fini del tracciamento, con tempi di contatto tra gli individui ridotti da 15 minuti a 10 minuti.
  • Il protocollo MSC Crociere si basa su nove elementi chiave, molti dei quali sono stati adottati da altre compagnie crocieristiche, dalla Cruise Lines Industry Association (CLIA) e da compagnie aeree e aeroporti internazionali.
  • Test per tutti gli ospiti almeno due volte per viaggio
  • Test per tutto l’equipaggio almeno tre volte prima dell’imbarco e una volta a settimana a bordo
  • Consentite solo escursioni a terra protette organizzate nel rispetto “bolle sociali”
  • Ventilazione con sistemi di aria fresca proveniente dall’esterno HVAC (Heating, Ventilation and Air Conditioning)
  • Pronta risposta alle possibili emergenze senza gravare sulle infrastrutture sanitarie locali
  • Spazio di isolamento, tracciamento e localizzazione a bordo, compresi i contatti ravvicinati
  • Dotazione di mascherine
  • Distanziamento fisico costante – supportato dalla ridotta capacità della nave
  • Il protocollo di MSC Crociere, potenziato con le misure recentemente attivate, continua ad essere gestito da una task force interfunzionale composta da esperti nei settori dei servizi medici, della sanità pubblica e dei servizi igienici, dei servizi alberghieri, del riscaldamento e della ventilazione, della climatizzazione, dei sistemi di ingegneria navale, dell’Information Technology e della logistica.

Fonte e foto: MSC Crociere

TAG: #crociere #Giappone #crociera #giapponese #vacanza #vacanze #Turismo #viaggi #viaggio #viaggiare #Japan #cruise #MSC #japanese #cruises